Hotel Verdi Jesolo

Litoranea Veneta

Un itinerario da non perdere è senz’altro quello per la Litoranea veneta. Eccovi tutte le indicazioni.
Percorso d’andata: Jesolo lido – Hotel Verdi , Jesolo Pineta, Cortellazzo, Torre di Fine, Ponte di Brian, Caorle
Percorso di ritorno: Caorle, Ponte di Biran, Torre di Fine, Cortellazzo, Cavetta/Fiume Piave, Jesolo Paese Fiume Sile, Jesolo lido Hotel Verdi
Lunghezza: 60 km
Da vedere: castelli, edifici storici e panorama
Note: alcuni tratti del percorso coincidono con strade urbane destinate principalmente al traffico automobilistico, come il collegamento tra l’hotel e Cortellazzo e tra l’hotel e il fiume Sile

litoranea-veneta

Lasciato l’hotel Verdi, si procede verso Jesolo centro lungo la pista ciclabile di via Bafile. Al termine del corso centrale di Jesolo lido si prosegue per Jesolo Est o Jesolo Pineta utilizzando la ciclabile in Via Levantina per Piazza Milano, Piazza Torino e proseguendo fino ad arrivare al ponte sul Piave alla località Cortellazzo. Oltrepassato questo piccolo borgo di pescatori sorto alle porte della Litoranea Veneta, si continua per l’argine destro del Piave e oltrepassando un ponte di barche si accede in Via Revedoli costeggiando il canale che ne prende il nome. Piccole abitazioni, barche attraccate alle rive e attrezzature per la pesca testimoniano legami di lunga tradizione ancora vivi fra le genti di questi luoghi e il loro fiume. Ci troviamo alle porte di Eraclea Mare e precisamente a Torre di Fine. Continuando per la strada che costeggia il canale Revedoli si raggiunge un incrocio fluviale con il canale Largon che termina alle porte di Brian, antica chiusa attualmente in uso per impedire che le acque salate risalgano su dal mare. Siamo a ridosso della Valle Altanea, ora bonificata. Ci troviamo ancora di fronte ad un incrocio fluviale e teniamo la destra costeggiandolo per il canale Commessera nelle vicinanze di Porto Santa Margherita, noto centro balneare in prossimità del quale si può scorgere la foce del Livenza. Ormai manca poco e siamo arrivati a Caorle.

Per il ritorno, si ripercorre lo stesso itinerario al contrario fino a Cortellazzo. Da qui si continua attraversando il ponte sulla Cavetta del Piave e al posto di continuare verso Jesolo Pineta si gira a destra costeggiando il Cavetta fino a raggiungere Jesolo Paese fino al punto in cui il Piave si divide dal Sile. Si prosegue in direzione Jesolo lido per via Roma ma svoltando subito a destra per Via La Bassa che costeggia il fiume Sile da lato sinistro. La strada è molto lunga e tortuosa poiché costeggia il corso d’acqua e all’altezza delle scuderie di cavalli e del circolo ippico del parco Equilio si svolta a sinistre in direzione della spiaggia e si arriva direttamente in Piazza Marina e quindi all’Hotel Verdi.

Per il tragitto da percorrere, vi consigliamo di soffermarvi prima presso il nostro bar – ristorante per prendere l’utile per il viaggio: acqua, bibite, panini, frutta ecc..