Hotel Verdi Jesolo

Murano

Murano è la più grande, la più vicina a Venezia e forse la più famosa delle tre isole. In tutto il mondo, Murano, è sinonimo di vetro. Crebbe in prosperità e arrivò al suo massimo splendore nel XVI secolo. Ha sempre mantenuto una certa autonomia politico-amministrativa da Venezia. Sotto il governo di un podestà, venivano coniate monete ed emanate leggi, tra cui quelle del lavoro che venivano sancite in un registro a tutela delle corporazioni artigiane e al mantenimento dei segreti della lavorazione del vetro. L’isola fu nominata sede industriale del vetro nel 1291 appositamente perché si trovava a tramontana rispetto Venezia, così i fumi dei laboratori vetrai non inquinavano l’aria della città e in più si scongiurava il rischio di incendio in tutta Venezia.

murano

Murano dista 15 minuti di navigazione da Venezia e si sbarca direttamente alla Piazzetta della colonna e si percorre Le Fondamenta dei Vereri (in dialetto, vetrai) dove appunto ci sono i più importanti laboratori di maetri vetrai e show room dei loro prodotti. Lì vicino troviamo Ponte Ballarin: da qui si proclamavano i bandi del governo locale, c’è ancora il leone di San Marco su una colonna, In fondo troviamo Campo S. Stefano, con l’antichissima osteria “Taverna di S. Stefano”. Il Ponte Vivarini, detto “ponte lungo” da cui si vede a sinistra il Palazzo da Mula, una delle più grandi fabbriche muranesi, con ricordi gotici e ristrutturazione cinquecentesca.

A Murano il Museo Vetrario si trova alle Fondamenta Cavour e Fondamenta Giustiniani con l’omonimo Palazzo attraversando il Ponte S. Donato, si va sulla Fondamenta Navagero, dal nome di uno storico-letterato umanista i cui orti erano pieni di piante esotiche, una delle prime raccolte botaniche d’Europa, ritrovo dei nobili veneziani per le letture dei classici. Da qui si può riprendere il battello e raggiungere nuovamente Venezia.

Per maggiori informazioni e dettagli sull’isola, non esitate a rivolgervi al personale del nostro hotel Jesolo.